(Jamma) – Anche il Comune di Serravalle si attiva per arginare il problema delle ludopatie e il gioco d’azzardo. La giunta guidata da Alberto Carbone ha approvato un’ordinanza per limitare gli orari di apertura delle sale gioco e il funzionamento delle slot machine. 

Anche a Serravalle, quindi le sale per gioco d’azzardo e scommesse dovranno chiudere dalle 12.30 alle 14.30. La sospensione dell’attività di gioco con la disattivazione degli apparecchi è obbligatoria dalle 7.30 alle 9.00 e dalle 12.30 alle 14.30 negli esercizi pubblici e commerciali, circoli privati e in tutti i locali pubblici o aperti al pubblico ove sono presenti apparecchi per il gioco. Sono esclusi i giochi che non prevedono vincite in denaro, come i calcio balilla, flipper e simili.

«Abbiamo agito nei limiti di quanto consentito dalla legge regionale – spiega il sindaco Carbone – augurandoci che possa essere in qualche modo un aiuto per arginare un problema che sta diventando sempre più pressante». Pesanti le sanzioni per chi non si adegua e non rispetta l’ordinanza, con multe da 300 a 500 euro. Prevista anche una sanzione di 200 euro per quanti non esporranno il cartello che indica le fasce orarie vietate.

 

Commenta su Facebook