Print Friendly

(Jamma) – “La nostra lotta contro la ludopatia si gioca su due fronti: quello della repressione e quello della prevenzione. Stiamo lavorando per sistemare il regolamento no slot che il Tar della Toscana ci ha recentemente bocciato, perché troppo restrittivo nei confronti di chi vuole installare macchinette mangiasoldi o video lottery e presto porteremo in Consiglio comunale un nuovo testo”.
E’ quanto dichiarato dal sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, nell’ambito dell’iniziativa “Gioco scaccia Gioco” alla Terrazza Mascagni.

Commenta su Facebook