Print Friendly

(Jamma) – Il Tar Lazio ha accolto il ricorso presentato da una società contro il Comune di Formia (LT) per l’annullamento dell’ordinanza emessa dal sindaco riguardante l’orario di attivazione massimo (dalle ore 10,00 alle ore 20,00) per gli esercizi di apparecchi e congegni automatici ed elettronici di gioco.

“Ritenuto che il ricorso presenti apprezzabili profili di fondatezza dato che il provvedimento impugnato si pone in contrasto con i contenuti della sentenza della sezione n. 616 del 16 settembre 2015 e oltretutto si fonda sulla delibera di indirizzo del Consiglio comunale che tale sentenza ha annullato; il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, sezione staccata di Latina, accoglie l’istanza di tutela cautelare e per l’effetto sospende l’efficacia dell’atto impugnato. Fissa la trattazione all’udienza pubblica dell’11 gennaio 2018”.

Commenta su Facebook