camera
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “(…) è ancora un mero annuncio anche l’aumento, peraltro limitato, del prelievo erariale unico sugli apparecchi da intrattenimento c.d. « new slot » o AWP e sulla raccolta derivante dagli apparecchi cosiddette « videolotteries » o VLT. Il governo annuncia, a riguardo, così come avevano già fatto i governi precedenti, di avere l’intenzione di utilizzare tali misure per sostituire la clausola di salvaguardia (tuttora vigente) relativa all’aumento dell’IVA e delle accise”.

E’ quanto si legge nella proposta alternativa di parere al Documento di Economia e Finanza 2017 presentata ieri in Commissione Affari Sociali alla Camera dai deputati M5S Dalila Nesci, Giulia Grillo, Marialucia Lorefice, Silvia Giordano, Matteo Mantero, Vega Colonnese, Massimo Enrico Baroni e Giulia Di Vita.

“(…) I campanelli di allarme sull’accesso alle cure, sul suicidio di giovani disoccupati, sui fenomeni di bullismo, sulle dipendenze dal gioco d’azzardo, sull’incidenza di patologie tumorali nei territori di Taranto o nella terra dei fuochi – hanno proseguito – non sono notizie di cronaca ma sono la conseguenza di scelte politiche lontane anni luce da una visione di sviluppo sostenibile, sono indici che, differentemente dagli indici meramente finanziari, delineano lo stato di salute e benessere di una popolazione e conseguentemente definiscono il risultato delle politiche sanitarie, sociali, economiche, culturali ed ambientali dei decisori politici. (…)”.

Commenta su Facebook