Print Friendly

(Jamma) – “Non è la prima volta che si interviene sulla situazione del gioco d’azzardo legale, mentre su quello illegale non mi sembra che si stia facendo molto, se non qualche sequestro che avviene in maniera abbastanza casuale da parte della Guardia di Finanza, senza un’azione realmente incisiva”.

E’ quanto dichiarato dall’On. Rocco Palese (Misto) nell’ambito dell’audizione di Sapar, Acadi e Sistema Gioco Italia presso le Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato in merito alle misure correttive di cui al decreto-legge n. 50 del 2017, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo.

“La situazione è fin troppo evidente, presenterò degli emendamenti con cui si spalma la tassazione su tutti i giochi, dal primo all’ultimo, perchè sono tutti giochi d’azzardo. Inoltre il Governo, quando tira fuori questi provvedimenti, invece di pensare di fare cassa sfruttando l’onda che poi ci si ammala, le patologie e quant’altro, se è convinto di questo agisca di conseguenza. Non utilizzi tutti i proventi degli inasprimenti fiscali del gioco d’azzardo solo per fare cassa, ma destini parte delle risorse in campagne pubblicitarie serie che dovrebbero limitare il fenomeno. Auspico infine anche che questo accordo fantomatico che gira da anni con le Regioni e i Comuni vada in porto” ha concluso Palese.

Commenta su Facebook