Slot e apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro verranno controllati anche dal personale incaricato e facente capo alla SIAE. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e SIAE rinnovano infatti la convenzione anche per il 2022.

Il contratto con l’Agenzia delle dogane e monopoli evidenzia per l’anno in corso una variazione positiva di € 0,5 milioni rispetto al 2021, in relazione allo slittamento temporale delle attività di controllo previsto dall’addendum alla convenzione. In totale la SIAE incassarà 1.250.000 euro.

I compensi attesi dall’ Agenzia delle Entrate invece non tengono conto di alcuni importi per effetto del sostanziale fermo delle attività spettacolistiche e, quindi, dei controlli nel corso del 2021.

Complessivamente per la SIAE i “servizi in convenzione” con le Pubbliche Amministrazioni e con i privati ammontano complessivamente nel 2022 ad € 28,5 milioni (-€ 1 milione sul 2021).

Articolo precedenteLe slot IGT Wheel of Fortune® assegnano due enormi jackpot a gennaio
Articolo successivoScommesse sportive in agenzia: a gennaio 2022 spesi 82,18 milioni (-29,65% sul 2020)