A Porto Empedocle (AG), in un internet point, i poliziotti del Commissariato “Frontiera” e funzionari dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli Sicilia hanno sequestrato 3 personal computer, una stampante e alcuni coupon attestanti delle scommesse effettuate senza alcuna autorizzazione per le attività di gioco o scommesse. Il gestore dell’attività lavorativa è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento per esercizio abusivo di attività di gioco o scommesse e installazione illegale di apparecchi per il gioco d’azzardo.

Articolo precedenteGiochi, Digital Crocodiles completa il network italiano con 3 release
Articolo successivoLombardia, in Consiglio regionale la proposta di legge Antimafia con le misure contro il gioco d’azzardo patologico