“Il Competitive Gaming è stato un obiettivo primario per noi nel 2022. È un’area che stiamo sviluppando e nella quale abbiamo raccolto un sacco di successo. Di recente abbiamo lanciato il gioco competitivo con l’operatore Spreadex con sede nel Regno Unito, incluso il nostro nuovo prodotto di eSport 24/7 Counter-Strike (CS: GO) con un formato 2v2 unico che è più facile da capire per gli scommettitori”.

Così comunica Helen Ridley, Head of Sales (UK & Europe), che descrive la nuova gamma di prodotti Competitive Gaming di SIS.

“Competitive Gaming di SIS comprende anche simulazioni di scommesse sportive, esoccer ed ebasketball – entrambi i quali hanno dimostrato di essere un successo con gli operatori dell’Europa orientale – e ora stiamo offrendo oltre 180.000 eventi di scommesse di gioco competitivo all’anno.

Le scommesse sugli eSport sono aumentate in popolarità

Dal lancio di Competitive Gaming, siamo passati dalla fornitura di sette ore al giorno di contenuti live streaming a cinque streaming giornalieri di 24 ore e 180.000 eventi annuali, il tutto come risultato della forte domanda dei clienti. Il nostro prodotto di scommesse Competitive Gaming si è dimostrato molto popolare tra gli scommettitori ed è stato distribuito a una vasta gamma di operatori a livello internazionale, tra cui l’operatore polacco Betfan e Maxbet nei Balcani. Il Competitive Gaming è una parte sempre più importante del nostro mix di prodotti complessivo e, data l’esplosione di popolarità del gioco d’azzardo su eSport in tutto il mondo, le scommesse sugli eSport non sono qualcosa che l’operatore può permettersi di ignorare.

Costruito da zero

La nostra soluzione è costruita da zero pensando alle scommesse sportive. Quando si tratta di esoccer ed ebasketball, c’è una corrispondenza naturale con gli scommettitori sportivi data la popolarità dei loro equivalenti nella vita reale in molte parti d’Europa e in altre parti del mondo. Il nostro nuovo prodotto CS: GO è un formato 2v2 di facile comprensione e ci aspettiamo che risuoni anche con gli scommettitori in questa regione. In termini di futuro, speriamo di aumentare alla nostra gamma di prodotti di simulazione sportiva e di eSport puri”.

Articolo precedenteFondo “Salvasport”, quella tassa sulle scommesse dello 0,5% e i contributi concessi ‘a pioggia’
Articolo successivoPubblicità scommesse, AGA pubblica gli aggiornamenti al Codice di marketing responsabile