PokerStars, di proprietà di Flutter, ha introdotto il suo nuovo prodotto PokerStars Exchange, che utilizza lo stesso pool di liquidità globale di Betfair Exchange. Come piattaforma exchange “peer-to-peer”, i clienti possono inserire le proprie quote e scommettere contro altri clienti, con l’opzione di tornare indietro o piazzare una scommessa scelta.

“Cerchiamo sempre il modo di portare ai giocatori di PokerStars qualcosa di nuovo, e poterlo fare in collaborazione con i nostri colleghi nel più grande betting exchange del mondo è un enorme privilegio”, ha affermato Richard Garrod, direttore del prodotto di PokerStars.

“La nostra ricerca suggerisce che i nostri clienti apprezzerebbero l’aggiunta di un prodotto di exchange, con il 70% degli attuali scommettitori sportivi che affermano di voler essere coinvolti”, ha aggiunto.

I clienti esistenti potranno accedere immediatamente allo scambio attraverso il portale PokerStars Sports sia su Pokerstars.com che su Pokerstars.eu. Sarà quindi disponibile nelle giurisdizioni regolamentate a livello locale nel corso dell’anno.

“Il PokerStars Exchange offre ai nostri giocatori l’accesso a una nuovissima esperienza di scommesse sportive insieme a una comunità globale di appassionati di sport, con tutta la comodità di un unico conto e portafoglio. Dopo mesi di duro lavoro ed esecuzione, siamo entusiasti di offrire ai giocatori di PokerStars questa aggiunta al nostro portafoglio”, ha concluso Garrod.

Il prodotto utilizzerà lo stesso pool di liquidità di Betfair, il più importante betting exchange al mondo, di proprietà di Flutter. PokerStars è passata sotto il controllo di Flutter – precedentemente noto come Paddy Power Betfair – nel 2020, quando The Stars Group ha completato una fusione con Flutter concordata nel 2019.

Articolo precedenteLotto e 10eLotto: ecco le vincite del 21 aprile 2022
Articolo successivoIGT sceglie il 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili