La GDF di Catanzaro ha fornito ulteriori dettagli della maxi-operazione contro l”ngrangheta. Nel corso della conferenza stampa il procuratore Nicola Gratteri (nella foto) ha detto che “è stata ritenuta, altresì, la gravità indiziaria, a livello cautelare, per il delitto di associazione a delinquere finalizzata a commettere delitti inerenti all’organizzazione illecita dell’attività di giochi – anche d’azzardo – e di scommesse, nonché delitti di riciclaggio, autoriciclaggio e trasferimento fraudolento di beni e valori con riferimento alla presunta commistione illecita tra gli interessi di imprenditori del settore e quelli della locale criminalità organizzata per la quale il settore del “GAMING” rappresenta una forte attrattiva, in quanto attività estremamente redditizia”.

Disposto il sequestro preventivo anche di 39 complessi aziendali, anche di imprese del settore del c.d. “gaming” (scommesse on-line e sale giochi e biliardo).

Articolo precedenteScommesse MotoGP: Bagnaia ci crede, poker di successi a 2 su Snai. Quartararo ancora favorito per il titolo, ma Pecco si avvicina
Articolo successivoGiochi Numerici online, nel mese di agosto i giocatori hanno vinto il 43% della raccolta totale