Oggi i telefoni cellulari sono utilizzati per qualsiasi cosa, dai social media al fotoritocco, dallo shopping alle app di appuntamenti come Tinder. Le scommesse mobile, tuttavia, potrebbero rappresentare una sorpresa per molti, grazie ai numeri che misurano la loro performance. Circa il 55% degli scommettitori utilizza i propri dispositivi mobili per scommettere online. Oltre il 26% della popolazione gioca d’azzardo, ma quanto lo fanno attraverso il loro telefonico?

Upplatform, la piattaforma dinamica per le scommesse sportive e i casinò, sostiene che il 70% delle entrate delle scommesse, nel 2020, è partito da dispositivi mobili. Include vari verticali di questo mercato, ad esempio scommesse sportive, casinò, bingo, lotterie e giochi di poker, tra molti altri. Chi, dove e perché?

L’accesso a Internet tramite telefoni cellulari rende le scommesse online accessibili a quasi tutti. La Gambling Commission britannica ha riferito che nel 2020 il metodo più comune per accedere alle scommesse online sono stati i telefoni cellulari, in particolare tra i giovani adulti di età inferiore ai 35 anni. 

Uomini e donne scommettono online in numero quasi identico, con il 56% degli uomini e il 44% delle donne che scommettono online. È interessante notare che le scommettitrici donne tendono a utilizzare i dispositivi mobili più frequentemente rispetto agli scommettitori uomini. Circa il 55% delle donne scommette utilizzando i propri dispositivi mobili.

Perché i giocatori preferiscono scommettere tramite dispositivo mobile?

Non c’è dubbio che la convenienza sia la risposta a questa domanda. Le scommesse sui dispositivi mobili stanno diventando sempre più popolari tra i giocatori perché i telefoni cellulari sono più veloci, più facili da usare e sempre a portata di mano, a differenza dei computer, e inoltre non richiedono tempo per pianificare un viaggio verso il negozio di scommesse. Grazie agli smartphone, i giocatori possono divertirsi con i giochi da casinò e scommettere online praticamente ovunque e in qualsiasi momento, grazie alla crescente copertura di connessioni 5G veloci ed economiche.  

Starlink, un’impresa di Elon Muskche mira a vendere connessioni Internet a chiunque sul pianeta attraverso una rete crescente di satelliti privati ​​in orbita , contribuirà così ad aumentare il numero di scommettitori in tutto il mondo. È ora disponibile in 32 paesi in tutto il mondo e prevede di coprire l’intero pianeta entro la fine del 2022. Poiché il servizio utilizza i satelliti, anziché le torri di telefonia mobile o la copertura a banda larga da fibra al nodo, significa che i clienti possono connettersi a Internet anche nelle aree più remote. Gli utenti saranno in grado di ottenere una velocità Internet più che decente nell’intervallo 80-120 Mbps, adatta per la navigazione sul Web e l’esecuzione di piattaforme di streaming video ad alta risoluzione e giochi popolari anche se vivono su una casa sull’albero nel in mezzo al nulla o mentre sei in viaggio nel deserto del Sahara.

Un punto abbastanza interessante del fatto che i dispositivi mobili siano così trasportabili è che la maggior parte dei giocatori mobile preferisce ancora giocare a casa. Cosa potrebbe esserci di più comodo che giocare online nella privacy di casa tua? Se non a casa, dove altro? 

In molti paesi in via di sviluppo in tutto il mondo, le scommesse mobili sono l’unico modo per divertirsi con iGaming. Il basso costo dei telefoni cellulari e l’accesso a Internet conveniente lo hanno reso il modo preferito e più popolare per partecipare alle scommesse online. Ad esempio, in Kenya, l’88% dei giocatori ha utilizzato i propri dispositivi mobili per piazzare scommesse o giocare ai giochi da casinò. 

In aumento anche le scommesse mobili tramite smartphone e tablet in Europa. Nel 2019, circa il 44,6% delle attività di scommesse avveniva su tali dispositivi. Nel 2021, la quota è aumentata al 50,5% e si prevede che entro il 2026 raggiungerà il 61,5%.

Come si può vedere, la crescente adozione di smartphone con una migliore accessibilità a Internet sta guidando il mercato iGaming a livello globale, l’uso medio di dispositivi mobili rispetto a computer desktop o laptop è significativamente maggiore.

Il ruolo delle app mobili nel futuro del settore delle scommesse

Quando parliamo di scommesse mobile, non parliamo di una cosa nuova. Sono passati 20 anni dai primi esperimenti. I primi casinò online per cellulari sono stati installati sulla prima generazione di telefoni Nokia.

Quando i primi telefoni Nokia sono stati rilasciati nei primi anni 2000, sono arrivati anche i primi casinò mobile. Ma è stato solo quando sono stati lanciati iOS e Android che il settore ha visto una crescita enorme, come mostrato in molte statistiche di iGaming. 

L’App Store e Google Play Store hanno cambiato per sempre il panorama delle scommesse mobile. 

La crescita nel settore dei giochi online mobili è il risultato di molteplici fattori. La vera forza trainante sono però le app.

Inutile dire che i giochi e le app del casinòsono al centro dell’esperienza dell’ iGaming. Il vero potenziale del gioco online è stato svelato con il lancio dei primi casinò online e da allora molto è cambiato. I giochi da casinò nel regno digitale sono molto dinamici, motivo per cui sono stati così bravi ad adattarsi ai progressi della tecnologia mobile.

Oggi, molte società di scommesse stanno iniziando a rilasciare le loro app native che si concentrano sull’offerta dei loro servizi al mercato mobile. Non è più sufficiente per le società di scommesse avere un sito Web mobile browser friendly. La maggior parte dei giocatori ora preferisce scaricare un’app mobile sia per giocare ai giochi da casinò che per scommettere su qualsiasi sport. Soprattutto in un momento in cui la capacità di attenzione delle persone si sta accorciando , le applicazioni mobili affidabili con il loro streaming live chiaro e le interfacce ottimizzate per dispositivi mobili, garantiscono l’esperienza di scommessa più divertente per i giocatori e maggiori profitti per gli operatori.

Non ci sono insomma più dubbi sul fatto che il mobile sia il futuro delle scommesse. Quando diciamo che non possiamo vivere senza i nostri telefoni cellulari, la maggior parte di noi lo pensa davvero. 

Articolo precedenteCassazione: compete al Questore la chiusura della sala slot che non rispetta i limiti orari
Articolo successivoCorte d’Appello di Messina: il distributore di chewing-gum è in realtà una slot (a led), condannato il gestore