La Polizia di Stato di Sciacca (AG) ha dato esecuzione al provvedimento emesso dal Questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci, con il quale è stata disposta la sospensione, per un periodo di 15 giorni, di un esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande con annessa sala da gioco, presente nel Comune di Sciacca, come previsto dall’art. 100 del Tulps (R.D. 18.6.1931, n. 773).

La sospensione dell’attività commerciale comminata a carico del titolare si innesta nei servizi di prevenzione svolti sul territorio ed in quelli di controllo amministrativo che, nel caso di specie, hanno consentito di identificare, nel locale interessato, soggetti pregiudicati nel corso di più settimane, ritenendo al riguardo che la contemporanea presenza di tali persone possa costituire allarme per la collettività e fonte di pericolo per la sicurezza dei cittadini.

L’indicata sospensione della licenza per l’attività del pubblico esercizio compendia infatti intrinseche finalità di prevenzione per la sicurezza pubblica, perseguendo l’obiettivo della tutela anticipata della pubblica sicurezza; a tal riguardo, i servizi di Polizia a ciò deputati si protrarranno ulteriormente con l’intento di garantire una maggiore capillarità nel territorio.

Articolo precedenteScommesse calcio, Boxing Day di Premier League: continua la fuga dell’Arsenal, avanti con il West Ham a 1,48 su Sisal
Articolo successivoInnovazione senza codice, Octavian Lab firma accordo con Flows