Calcio

La UEFA ha pubblicato la tredicesima edizione del rapporto “The European Club Footballing Landscape”. Il report evidenzia che “le società di scommesse sportive e gioco d’azzardo rappresentano ora il 19% di tutti i principali sponsor di maglia nelle principali divisioni europee, con un aumento di 2 punti percentuali rispetto allo scorso anno, nonostante più paesi abbiano introdotto normative che vietino alle società di scommesse sportive e gioco d’azzardo di sponsorizzare club. Infatti, dei 183 club che hanno svelato un nuovo main sponsor della maglia all’inizio della stagione più recente, un quarto di quei club aveva concluso accordi con società di gioco d’azzardo o scommesse sportive. Tra tutti i settori che effettuano le diverse sponsorizzazioni analizzate in questo rapporto (sponsor di maglia principali, sponsor sulle maniche, sponsor sui pantaloncini e diritti di denominazione degli stadi), nessun singolo settore ha una quota di mercato superiore al 25% in termini di numero di accordi. Le società di telecomunicazioni e le società sportive e di gioco d’azzardo rappresentano entrambe il 19% degli sponsor sulle maniche, le aziende di vendita al dettaglio costituiscono il 16% di tutti gli sponsor sui pantaloncini e i fornitori di servizi finanziari rappresentano il 25% di tutti i diritti di denominazione degli stadi”.

Articolo precedenteMef, Conto Riassuntivo del Tesoro: nel 2021 entrate per 11,7 miliardi da lotto, lotterie ed altre attività di gioco (+16,4%)
Articolo successivoScommesse Sanremo 2022, Gianni Morandi prova a essere l’“Uno su mille”: il trionfo del ragazzo di Monghidoro a 5,00 su Sisal