I funzionari ADM di Palermo hanno sanzionato un esercizio pubblico per aver svolto attività di scommesse sportive online non autorizzate.
All’interno di un bar di Misilmeri (PA), è stato rinvenuto un locale separato da una porta scorrevole, adibito a sala da gioco per la raccolta delle scommesse abusive effettuate dagli scommettitori mediante l’utilizzo di vari dispositivi informatici collegati con un bookmaker estero non autorizzato da ADM e dalla Questura.
Al gestore, denunciato all’Autorità Giudiziaria, è stata comminata una sanzione amministrativa di 50.000 euro per aver consentito le scommesse su eventi non previsti nel palinsesto ufficiale dell’Agenzia, mentre gli uffici di accertamento tributario procederanno a contestare l’evasione dell’imposta unica dovuta dai centri autorizzati al gioco a distanza.

Articolo precedenteScommesse Champions League: City e Liverpool favorite, la Coppa “parla” inglese. Benzema lancia il Real Madrid: vittoria dei Blancos a 9,00 su Sisal
Articolo successivoMancato rispetto limiti orari slot, 2.500 euro di multa a titolare bar di Chioggia (VE)