È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) 1° agosto 2022, n. 145, un nuovo regolamento per le scommesse a quota fissa su eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e su eventi non sportivi. Tra le grandi novità introdotte, in vigore dal 28 ottobre 2022, l’incasso anticipato delle vincite e la possibilità per i bookmaker di correggere una quota sbagliata.

“Con questa regolamentazione” – ha commentato Agostino Romano, Chief Retail Operations Officer Snaitech – “gli operatori si allineano al mercato internazionale contrastando così il gioco illegale. Importante, inoltre, l’avvicinamento tra retail e mondo online, già promosso dal progetto di omnicanalità Snaitech, offrendo così un prodotto simile da entrambe le esperienze di gioco. Se potrebbe essere un rilancio del retail? In un certo senso sì, potremmo parlare di un ulteriore rilancio dei punti vendita, abbiamo e stiamo lavorando molto per allineare la customer experience dei due mondi attraverso i diversi strumenti sviluppati per il cliente retail in ottica digitale. Bisogna guardare al digitale come un’opportunità al processo di fidelizzazione della clientela retail. Sono convinto che il decreto contenga una serie di novità che il settore attende da molto tempo, necessarie per competere con il mercato internazionale, a favore di un gioco responsabile e in netto contrasto con l’illegale”.

Articolo precedenteBingo online, a settembre i giocatori spendono 224mila euro in meno rispetto al mese di agosto
Articolo successivoAsTro, domani uffici chiusi in occasione della festa di San Petronio