La Malta Gaming Authority ha annunciato di aver vietato all’ex responsabile della conformità Iosif Galea di operare come direttore per qualsiasi attività di gioco che prevede la concessione di una licenza. Il Regolatore fa sapere in una nota di aver notificato a Galea l’annullamento di qualsiasi autorizzazione ad operare come direttore per i licenziatari di gioco maltesi.

Galea è stato arrestato in Italia nel maggio scorso su un mandato d’arresto europeo quando, secondo quanto riferito, stava viaggiando in un gruppo in cui era presente anche l’ex primo ministro maltese, Joseph Muscat. Galea era ricercato in Germania con l’accusa di evasione fiscale, ma Galea era anche su cauzione della polizia a Malta per un caso riguardante la presunta fuga di informazioni dall’MGA. Le forze di polizia a Malta sono state criticate per aver permesso a Galea di lasciare il Paese.

L’MGA ha dichiarato in una dichiarazione all’epoca: “L’MGA desidera chiarire che il sig. Galea non è stato impiegato presso l’Autorità da marzo 2013. Il sig. Galea ha ricoperto il ruolo di compliance officer tra dicembre 2007 e marzo 2013”.

Galea ha lasciato la Lotteries and Gaming Authority di Malta (ora Malta Gaming Authority, MGA) nel marzo 2013 e da allora ha lavorato come consulente per la conformità alle normative igaming . Su LinkedIn, afferma che presso l’autorità di regolamentazione era responsabile delle licenze, delle post-licenze e delle indagini sui sistemi di gioco e sui licenziatari.

Articolo precedenteCarcere Pavia, Cartabia (Ministra Giustizia): “Attivi o in fase di realizzazione gruppi sulle dipendenze dal gioco d’azzardo”
Articolo successivoCorte di Appello di Palermo conferma sanzione di 20mila euro per il totem nel bar: carta e punti provano il gioco d’azzardo