Significativa operazione del Commissariato di Giugliano che, in sinergia con l’Ufficio di Polizia Amministrativa e Sociale e l’Ispettorato del Lavoro, ha effettuato un controllo presso una sala scommesse – sita a Melito di Napoli (NA) – per concludere una serie di accertamenti già predisposti nei confronti del titolare, elevando una sanzione amministrativa di oltre 6mila euro per inottemperanza al divieto di ingresso di minori nella sua attività. Da successivi accertamenti, predisposti dal dirigente del commissariato di Giugliano, il vice questore Alfredo Carosella, è emerso che due dipendenti dello stesso esercizio non risultavano regolarmente inquadrati presso la sede INPS di competenza. Per questo motivo si è proceduto ad attuare le vigenti contestazioni in materia di lavoro nero, procedendo ad elevare una sanzione di 2.500 euro nei confronti della titolare del centro scommesse, nonché a decretare la relativa sospensione dell’attività in questione fino alla completa regolarizzazione richiesta.

Articolo precedenteAccordo SKS365-ESA Gaming: nuovi titoli sul casinò online di Planetwin365
Articolo successivoFikayo Tomori ai microfoni di StarCasinò Sport: “Il segreto di questo Milan è la fame, la voglia di aiutarsi sempre e vincere tutti insieme”