L’8 febbraio, dalle 16 alle 17, presso l’ICE Lounge, alcune delle personalità più influenti del settore e delle organizzazioni commerciali più note saranno premiate nell’ambito degli ICE Landmark Awards.

La rosa dei premiati Landmark comprende Ernie Stevens, Jr. presidente e portavoce nazionale dell’Indian Gaming Association (IGA), la cui leadership durante il Covid ha contribuito a proteggere e preservare il gioco tribale e a garantire i finanziamenti vitali necessari per mantenere i casinò tribali solvibili durante il periodo peggiore della pandemia.

Ernie Stevens è affiancato da Roy Student, un personaggio di spicco dell’industria statunitense che, in 50 anni di carriera, ha fondato ed è stato presidente di Gaming Systems International e di Cyberview Technology.

Tra i premiati europei figurano il giornalista veterano del settore David Snook, che ha raccontato per la prima volta della fiera, allora nota come ATEI, nel 1968, e Per Jaldung, che dal 2015 ricopre la carica di presidente della European Casino Association.

Il premio postumo alla carriera è in onore di Jimmy Thomas, morto il 30 luglio 2022 all’età di 88 anni. Jimmy è stato un pioniere, innovatore e filantropo la cui scintilla creativa ha cambiato il volto dell’industria del gioco d’azzardo nel Regno Unito. Simon Thomas, presidente esecutivo del Casinò Hippodrome, ritirerà il premio ICE Landmark in onore del padre.

Saranno premiate anche cinque organizzazioni commerciali. Les Ambassadeurs riceverà un Landmark in riconoscimento dei suoi impegni innovativi in materia di filantropia aziendale e impegno nella comunità. Betson Group, che festeggia il suo 60° anniversario, TCS John Huxley (50° anniversario), Continent 8 (25° anniversario) e Nanocosmos (25° anniversario) riceveranno tutti un ICE Landmark.

Parlando prima delle presentazioni, Stuart Hunter, amministratore delegato di Clarion Gaming, ha dichiarato: “I Landmark Awards servono a riconoscere gli straordinari risultati degli individui e delle organizzazioni che compongono questo straordinario settore. Molte delle iniziative progressiste, dei prodotti rivoluzionari e delle personalità influenti che hanno plasmato il settore hanno avuto forti legami con l’ICE e il suo predecessore ATEI e sono lieto che la fiera continui a svolgere un ruolo così importante contribuendo a creare opportunità e prosperità per il business globale. I destinatari di questi premi sono stati tutti nominati all’interno del settore ed è un onore averli con noi in questa storica edizione di quella che è la fiera del gioco d’azzardo b2b più influente e internazionale del mondo”.

ICE London, dal 7 al 9 febbraio all’ExCeL London, è il più grande evento del settore del gioco d’azzardo b2b al mondo. Per registrarsi visitare: www.icelondon.uk.com

Articolo precedenteLotta alla ‘ndrangheta: sequestro di beni e società per 45 milioni a due imprenditori con interessi anche nel settore giochi
Articolo successivoScommesse Sanremo 2023: Mengoni, Ultimo e Giorgia sul podio di Stanleybet, Lazza outsider