“È stato un trimestre ricco di eventi per il Gruppo LeoVegas. Leo Vegas è stato lanciato come uno dei primi operatori sul mercato recentemente regolamentato in Ontario, Canada, e abbiamo rilasciato i nostri primi giochi proprietari attraverso la Blue Guru Games.”, così Gustaf Hagman, Presidente e CEO, di LeoVegas Mobile Gaming Group commenta i risulatati del secondo trimestre.

“Abbiamo implementato importanti miglioramenti in termini di efficienza attraverso l’automazione delle nostre attività di CRM, che contribuirà a creare un’esperienza di gioco più personalizzata. All’inizio di maggio, la società statunitense MGM ha annunciato una offerta pubblica di acquisto per tutte le azioni di LeoVegas. Sembra probabile che l’offerta sarà accettata. Indipendentemente dall’esito della gara, l’attività resta come al solito e continuiamo a lavorare senza sosta per creare l’esperienza di gioco premium per i nostri clienti. Nel secondo trimestre i ricavi del Gruppo sono cresciuti dell’1%. escludendo i Paesi Bassi, la crescita è stata del 9%. Durante il periodo, il 79% delle nostre entrate era regolamentato e/o tassato a livello locale. La nostra strategia dimostra la nostra forza nell’operare mercati regolamentati con una regolamentazione complessa e adattata localmente . L’EBITDA rettificato è stato di 9,0 milioni di euro. Come abbiamo scritto nel nostro precedente rapporto, abbiamo maggiori investimenti di marketing legati principalmente al mercato in Ontario. In alcuni mercati abbiamo anche intensificato le iniziative. Le nostre spese operative sono aumentate durante il trimestre, in parte guidato da nuove assunzioni nella nostra organizzazione tecnologica con l’apertura di due nuovi tech hub a Varsavia e Malaga, e in parte dalle spese legate all’ampliamento progetto nel mercato statunitense.

LE SCOMMESSE SPORTIVE

Continuiamo ad aumentare il nostro focus strategico sullo sport e i nostri marchi guidati dalle scommesse sportive Expekt e BetUK hanno registrato ricavi record nel trimestre. Le scommesse sportive in generale hanno registrato entrate record. Intendiamo entrare nelle sponsorizzazioni calcistiche nel prossimo futuro. Questo dovrebbe fornirci una maggiore visibilità e visto che siamo in grado di produrre contenuti unici con i club e i loro giocatori potremmo attrarre nuovi clienti e aumentare la fidelizzazione tra i clienti che già abbiamo.

I MERCATI

La maggior parte dei principali mercati continua a svilupparsi bene e noi fino ad oggi non abbiamo rilevato cambiamenti nelle abitudini dei nostri giocatori. Ancora una volta, la Svezia si è distinta durante il trimestre con ottime prestazioni. Il progetto di espansione negli Stati Uniti e nel New Jersey è stato sospeso alla fine del trimestre a causa dell’offerta in corso e delle iniziative che MGM ha già nel mercato statunitense . La valutazione è quindi quella più responsabile, la linea di condotta è mettere in pausa l’espansione finché non lo sappiamo se l’offerta su LeoVegas sarà accettata.Ad aprile, il mercato dei giochi è stato nuovamente regolamentato in Ontario e abbiamo rilanciato i marchi LeoVegas e Royal Panda. Noi guardiamo positivamente al futuro e crediamo di avere i requisiti per essere tra i leader di mercato. Leo Vegas ha anche richiesto una licenza nei Paesi Bassi e preparativi stanno procedendo con un lancio previsto nel prossimo autunno.

I ricavi sono stati pari a 32,8 milioni di euro , rappresentando una crescita invariata e l’8% escludendo

Articolo precedenteEsports. Breton (Commissione Europea): “Su gioco d’azzardo Stati liberi di fissare regole. Non possiamo valutare se ADM ha violato la normativa europea con i sequestri”
Articolo successivoNOVOMATIC Italia aderisce al Progetto Bike to Work promosso dal Comune di Rimini