Le novità di questa edizione: premio da 50 mila euro, unica categoria a cui candidarsi, un rinnovato network di partner e percorsi di advisory dedicati

Aperte le iscrizioni della sesta edizione della call for ideas di GoBeyond, la piattaforma di innovazione ideata da Sisal che sostiene lo sviluppo di startup e progetti imprenditoriali innovativi e a vocazione sociale.

Numerose le novità di quest’anno che fanno di GoBeyond un vero e proprio ecosistema di innovazione a 360°: un importante premio da 50 mila euro messo a disposizione interamente da Sisal; un rinnovato network di autorevoli partner a supporto dell’iniziativa che offriranno competenze e know-how per rispondere a tutte le esigenze di sviluppo delle startup; un percorso di advisory in favore di tutti i finalisti.

GoBeyond, a partire dalla prima edizione nel 2015, ha acquisito sempre più rilevanza nel panorama italiano delle startup competition, posizionandosi come un punto di riferimento per numerosi giovani startupper. A testimoniarlo, i numeri delle cinque edizioni passate: oltre 800 startup candidate, più di 350 mila euro di premi erogati e un network di oltre 20 partner a supporto del progetto.

GoBeyond rappresenta per Sisal un importante piattaforma di innovazione che sostiene nuove idee per costruire un futuro più responsabile, contribuendo a risolvere concretamente i problemi sociali, economici e ambientali di oggi.” ha commentato Fabio Ventoruzzo, Corporate Communications & Sustainability Director di Sisal “Dopo aver lanciato a marzo la GoBeyond Academy in collaborazione con Feltrinelli Education, un percorso formativo aperto a tutti dedicato alla formazione degli imprenditori e delle imprenditrici di domani, abbiamo arricchito anche la nostra call for ideas. Oggi, infatti, si è evoluta in un vero e proprio ecosistema d’innovazione capace di coinvolgere non solo gli startupper, ma anche tutte quelle realtà che vogliono sostenere l’innovazione che può andare lontano, creando una società più inclusiva, digitale e sostenibile”.

Novità anche nel processo di candidatura: tutti i progetti saranno inseriti in un’unica categoria focalizzata sull’innovazione responsabile. Le idee dovranno essere innovative, sostenibili e, al tempo stesso, portare soluzioni ai problemi attuali per contribuire a cambiare in profondità il tessuto sociale, ambientale ed economico del Paese.

Per partecipare alla call for ideas è sufficiente registrarsi sul sito GoBeyond, accedere al form di presentazione della candidatura e descrivere il progetto allegando un pitch e una video-presentazione. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 ottobre 2022.

La giuria e il comitato dei partner valuteranno e selezioneranno la migliore startup assegnando un premio economico da 50 mila euro erogato interamente da Sisal, mentre ognuna delle sei finaliste vincerà un percorso di advisory supervisionato da uno dei partner di GoBeyond. Inoltre per tutti coloro che accederanno alla fase finale della competiton sono previste anche alcune menzioni speciali attribuite e curate dai partner.

Tra le aziende e le realtà di riferimento nel contesto italiano ed internazionale è stato selezionato un network di partner trasversali che accompagnano lo sviluppo delle startup grazie alle loro consolidate competenze: Italian Tech, Osservatori Digital Innovation – Politecnico di Milano, Google, frog, K&L Gates, Angels4Women, Mamacrowd, B Heroes, Alkemy, Carter & Benson, Foundation-C, SheTech, StartupItalia, Startup Geeks e La Carica delle 101.

Gli ottimi risultati raggiunti e il continuo miglioramento delle performance hanno dimostrato come GoBeyond risponda ad un effettivo bisogno tra i più giovani: trovare i fondi necessari e percorsi di mentorship adeguati a sviluppare un business innovativo, responsabile e sostenibile. Con questo spirito la call for startup di Sisal è pienamente integrata nella strategia di business dell’azienda, volta a sostenere una crescita del progetto nel lungo periodo che impatti positivamente sull’ambiente e sulla comunità. 

Per maggiori informazioni e approfondimenti visita il sito www.gobeyond.info

Articolo precedenteADM e Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) sottoscrivono un protocollo operativo
Articolo successivoSNAITECH CORPORATE partner di WESPORTUP a supporto dell’innovazione in ambito sport e salute. Schiavolin (CEO): “Onorati di far parte di questa avventura”