L’associazione tedesca delle scommesse sportive Deutscher Sportwettenverband (DSWV) si è espressa a sostegno del nuovo ente federale di regolamentazione dei giochi tedesco, die Glücksspielbehörde (GGL), ma aggiunge che il nuovo organismo dovrà affrontare “grandi sfide”.

Il GGL è nato così come previsto dal quarto trattato statale tedesco sul gioco d’azzardo, che è entrato in vigore nel giugno 2021.

L’organismo ha sostituito l’ufficio dell’amministrazione statale della Sassonia-Anhalt, che si occupava di operazioni illegali tra stati in tutto il paese.

Prenderà il pieno controllo del gioco d’azzardo in Germania dal 1° gennaio 2023.

Mathias Dahms, presidente della DSWV, ha detto di sperare che la GGL possa superare la sfida del mercato nero.

“Il GGL sta affrontando grandi sfide e speriamo che ne esca vincitore”, ha affermato Dahms. “Il mercato nero non regolamentato è stato in grado di assumere proporzioni gigantesche praticamente senza ostacoli . GGL deve quindi intervenire ora e creare un mercato equo il più rapidamente possibile”.

L’associazione ha aggiunto che il suo recente studio di mercato è stato in grado di identificare 507 operatori senza licenza nel mercato, rispetto ai 36 operatori autorizzati ai sensi del Quarto Trattato di Stato sul gioco d’azzardo.

Dahms ha proseguito affermando che garantire un mercato sicuro ed equo per gli operatori dovrebbe essere una priorità assoluta per il GGL.

“L’obiettivo di tutte le parti coinvolte dovrebbe essere quello di creare un mercato sicuro che sia interessante per i clienti. GGL deve quindi garantire che i licenziatari possano offrire ai propri clienti prodotti interessanti sul mercato legale”, ha proseguito Dahms.

“Un’azione efficace contro i fornitori illegali e un’interessante gamma di prodotti sul mercato legale possono effettivamente fermare la crescente migrazione di giocatori verso il mercato nero non regolamentato”.

Articolo precedenteSuperEnalotto bacia Sarno (SA) con un “5S” da oltre 487mila euro
Articolo successivoScommesse tennis, Wimbledon: Sinner cerca l’impresa contro Re Dkjokovic, l’azzurro che vola in semifinale a Londra a 6,00 su Sisal