All’Ippodromo San Siro il CSI1* della Frecciarossa Milano Jumping Cup si è concluso nel segno di Joe Whitaker (nella foto). Già vincitore ieri di una gara con Lyleine, unico rappresentante britannico tra gli iscritti del concorso ippico milanese, il 34enne Joe questa volta si è ripetuto con Kyrabel nel Premio n. 12 presented by PWC (cat. mista – h 125). Al barrage l’ha spuntata con un buon margine su Luca Maria Moneta, secondo su Knock Out, in un podio nobilitato dal terzo posto dell’asso svizzero Steve Guerdat, terzo con Kanjer P.

In apertura di mattinata, nella gara che ha avuto inizio alle ore 7.30, c’è stato il successo di Alessandra Oldani. In sella all’italiana Diamante dei Borghi, nel Premio n. 11 presented by Regione Sicilia (cat. a tempo – h 115) la 17enne lombarda ha negato l’en plein al 12enne tedesco Konstantin Haag, che ha chiuso secondo con Sb Broadway Semilly e terzo con Equador.

CSI1* – Premio n. 11 presented by Regione Sicilia (cat. a tempo – h 115 – 1.250 €): 1. Alessandra Oldani (Diamante dei Setteborghi) pen. 0, 56”09; 2. Konstantin Haag (Ger, Sb Broadway Semilly) 0, 56”93; 3. Konstantin Haag (Ger, Equador 48) 0, 57”27. Premio n. 12 presented by PWC (cat. mista – h 125 – 4.000 €): 1. Joe Whitaker (Gbr, Kyrabel) pen. 0, 34”35; 2. Luca Maria Moneta (Knock Out) 0, 35”05; 3. Steve Guerdat (Svi, Kanjer P) 0, 36”44.

Articolo precedenteFrecciarossa Milano Jumping Cup all’Ippodromo Snai San Siro: è show al “Village”
Articolo successivoFrecciarossa Milano Jumping Cup all’Ippodromo Snai San Siro, il graffio di Bicocchi: l’azzurro trionfa nel premio Snaipay davanti a Vogel e Hachler