Dopo due anni dall’inizio della pandemia, la Philippine Amusement and Gaming Corporation (PAGCOR) ha mostrato segni di ripresa con un aumento delle entrate del 68,11% su base annua per la prima metà del 2022.

La società di gioco statale ha registrato un reddito totale di 26,70 miliardi di Peso (1P=0,018euro) da gennaio a giugno, un salto significativo rispetto ai ricavi di 15,88 miliardi di Peso nello stesso periodo dell’anno scorso. Tale importo è stato anche superiore del 9,39% rispetto all’obiettivo di entrate dell’agenzia di 24,40 miliardi di Peso per i primi sei mesi di quest’anno.

Nel frattempo, anche l’utile netto di PAGCOR (al netto delle imposte) è cresciuto del 2.630,51% o P2,15 miliardi rispetto all’utile netto di P79,07 milioni nel primo semestre del 2021.

Le promettenti prospettive di gioco nel paese sono state alimentate dall’allentamento della quarantena comunitaria e dalle restrizioni di viaggio, dall’aumento del tasso di vaccinazione tra il personale di gioco e gli ospiti e dall’attuazione di rigidi protocolli sanitari in tutte le sedi di gioco gestite e regolamentate da PAGCOR.

A causa del miglioramento dei ricavi da gioco nella prima metà dell’anno, i contributi di PAGCOR alla costruzione della nazione sono aumentati in modo significativo del 62,69%, da P13,05 miliardi nei primi sei mesi del 2021 a P21,23 miliardi di quest’anno.

Dei P21,23 miliardi di contributi alla costruzione della nazione, la parte del leone di P11,71 miliardi è andata al Tesoro nazionale come quota del governo del 50%; P6 miliardi sono andati anche alle casse nazionali come dividendi in contanti (per l’anno dividendo 2021); mentre P1,23 miliardi sono andati al Bureau of Internal Revenue come tassa di franchising.

Quest’anno, PAGCOR ha anche versato contributi significativi alla Philippine Sports Commission (P587,18 milioni); Consiglio per le droghe pericolose (P30 milioni); Board of Claims sotto il Dipartimento di Giustizia (P22,70 milioni); e agenzie governative nazionali (P52,39 milioni). Allo stesso modo, l’agenzia ha stanziato 1,23 miliardi di sterline per finanziare i programmi socio-civici del governo e i progetti di responsabilità sociale delle imprese del PAGCOR.

All’inizio di quest’anno, il presidente e CEO uscente di PAGCOR Andrea Domingo ha affermato che l’industria dei giochi è pronta per la crescita dopo che il paese ha allentato le restrizioni ai movimenti e ha spinto le attività colpite dalla pandemia a riaprire.

Articolo precedenteNuovo Jackpot Nazionale vinto presso una sala collegata ad HBG Gaming!
Articolo successivoConsiglio di Stato: StanleyBet è legale. L’attività dei centri non può essere sanzionata