Il Gruppo DAZN, azienda leader nel settore dell’intrattenimento sportivo, annuncia oggi una partnership strategica con Pragmatic Group per sviluppare un prodotto di scommesse aggiornato per gli appassionati di sport.

Pragmatic Group, una piattaforma leader nella tecnologia e nella fornitura di contenuti per l’industria delle scommesse e dei giochi, è stata scelta da DAZN per il suo spirito innovativo e imprenditoriale.

In base a questo accordo pluriennale esclusivo, una nuova attività con sede a Gibilterra lancerà e gestirà un nuovo servizio di scommesse con il marchio DAZN BET.

DAZN BET sfrutterà la base di clienti e il marchio DAZN in base a un accordo di licenza con il Gruppo DAZN. Pragmatic Group fornirà la piattaforma e i contenuti sottostanti e sarà responsabile dello sviluppo continuo del prodotto.

In risposta a ciò che i clienti DAZN affermano di volere e alla tendenza verso le scommesse in-play ricreative, nei prossimi anni la partnership svilupperà un’esperienza divertente, conveniente e integrata per gli scommettitori occasionali da godere insieme allo streaming sportivo in diretta di DAZN. Ci saranno sia prodotti play for fun che play for money.

Shay Segev, CEO del Gruppo DAZN, ha dichiarato: “La convergenza dei media sportivi e delle scommesse è il futuro. Questa partnership storica riunisce la principale società di media sportivi e un partner tecnologico che si impegna a sviluppare esperienze innovative per i fan. Sottolinea l’impegno di DAZN per rivitalizzare l’esperienza di visione sportiva offrendo ai fan uno spettro più ampio di intrattenimento digitale”.

Ashley Lang, CEO di Pragmatic Solutions, ha dichiarato: “È un onore per noi collaborare con DAZN. Sappiamo che i fan desiderano esperienze più integrate, coinvolgenti e interattive e, attraverso la nostra partnership esclusiva con DAZN, possiamo offrirle”.

DAZN BET dovrebbe lanciare un prodotto beta in modo graduale in concomitanza con l’inizio della nuova stagione calcistica.

Articolo precedenteGioco online, concessionari belgi al Governo: “Nuova normativa non tutela i consumatori obbligandoli ad aprire diversi conti”
Articolo successivoSenato, audizioni su riforma ippica: ecco le proposte di Upt, Siag, Federnat e Ciga