Lo status di ICE London come luogo di incontro globale per tutti i settori dell’industria del gioco d’azzardo internazionale è stato sottolineato in seguito alla conferma di una nuova caratteristica dinamica dello show floor dedicata esclusivamente al gaming terrestre autorizzato. Sviluppato in collaborazione con l’ente strategico Gambling Business Group, GBG High Street Hub presenterà contributi e approfondimenti di marchi leader tra cui Novomatic UK, Entain, Buzz Bingo, Merkur UK e GameNation. L’High Street Hub sarà adiacente al Pillar Hall Casino, uno spazio di networking e un bar per l’industria terrestre. Peter Hannibal, amministratore delegato e co-fondatore del Gambling Business Group ritiene che il primo High Street Hub costituirà un punto di riferimento per gli operatori di gioco di strada internazionali e per i fornitori del settore. Hannibal ha dichiarato: “Prima di tutto vorrei ringraziare Stuart Hunter e il suo team di Clarion Gaming per averci fornito lo spazio e per avere la visione di fornire un focus per ciò che è parte integrante dell’ecosistema del gioco d’azzardo. “Gli operatori di strada autorizzati continuano a dare un enorme contributo alle economie locali e regionali in tutto il mondo. L’enfasi è fermamente sulla comunità con operatori che impiegano gente del posto, fornendo intrattenimento di gioco socialmente responsabile alle popolazioni locali e sostenendo le imprese locali attraverso la catena di approvvigionamento. Il nostro obiettivo è riflettere queste importanti credenziali e stimolare un dibattito vivace, attuale e informato su un settore che contribuisce così tanto alla vitalità economica e sociale delle città in cui l’intrattenimento del gioco d’azzardo su strada è regolamentato. Ha continuato: “In collaborazione con i membri GBG abbiamo creato un programma di attività che trattano questioni chiave tra cui il lavoro di vasta portata intrapreso dagli operatori sulla fornitura di gioco d’azzardo responsabile, l’uso della tecnologia nelle operazioni terrestri, compresi i pagamenti digitali e il implementazione del riconoscimento facciale, reclutamento, fidelizzazione e sviluppo del personale, l’uso di discipline di vendita al dettaglio contemporanee per migliorare il percorso del cliente, nonché questioni pratiche relative alle licenze e alla legge. “The Hub offre anche un’opportunità inestimabile per incontrare le agenzie governative che si occupano del settore e inviteremo i numerosi regolatori internazionali che partecipano a ICE London a trascorrere un po’ di tempo con noi e incontrare i leader aziendali attivi nel settore della strada”. Stuart Hunter, amministratore delegato di Clarion Gaming ha aggiunto: “ICE London 2023 sarà la più grande edizione mai registrata e sono lieto che questo includa una sezione dello show floor dedicata al settore dei giochi di strada dell’azienda. “La nostra strategia e il nostro mandato è lavorare in collaborazione con l’industria che serviamo e la nostra collaborazione con il Gambling Business Group nella realizzazione dell’Hub è un esempio del passaggio dalla teoria alla pratica. Sono fiducioso che sarà un altro motivo straordinario per i professionisti del settore per far parte dell’esperienza ICE London “.

Articolo precedenteGiochi. Proroga concessioni: per le concessionarie fino al 15 gennaio per presentare garanzie all’ADM
Articolo successivoIsola di Capo Rizzuto (Crotone), la Polizia sequestra 5 totem destinati al gioco irregolare