CIRSA, nel secondo trimestre 2022 l’utile operativo supera i 132 milioni di euro

Registrata una cresciuta del 61,7% grazie alla favorevole evoluzione in America Latina e al buon livello di attività in Europa

CIRSA, la principale multinazionale del gioco e del tempo libero e società leader del settore in Spagna, ha registrato un utile operativo di 132,2 milioni di euro nel secondo trimestre del 2022 (+63,1% rispetto al secondo trimestre 2021). Il risultato operativo da aprile a giugno si è attestato a 400,2 milioni di euro (+61,7% rispetto al secondo trimestre 2021). Rispetto ai dati pre-covid del 2019, l’utile operativo del secondo trimestre è aumentato del +18,8%.

Nel complesso del primo semestre 2022 l’Ebitda è stato di 250,3 milioni di euro (+128,2% rispetto al 2021) e il risultato operativo ha raggiunto i 778,4 milioni di euro (+92,7% rispetto al 2021), evidenziando una grande crescita rispetto alla seconda metà del 2021 e riuscendo anche a migliorare il risultato del 2019 riferito allo stesso periodo.

Questi risultati sono stati possibili grazie all’attuazione dei piani operativi stabiliti dalle diverse business unit, che hanno già potuto operare in tutti i mercati in condizioni normali in termini di orari di lavoro e altri vincoli. L’impegno del Gruppo continuerà a puntare sul miglioramento dei risultati, puntando sul servizio al cliente e sulla produttività, i due assi fondamentali per la crescita sostenibile del Gruppo, anche in un contesto macroeconomico avverso.

In linea con la strategia di acquisizioni selettive nei mercati in cui il Gruppo è presente, la Società ha raggiunto un accordo per gestire l’unico casinò nella città di Tangeri (Marocco). Già all’inizio del terzo trimestre è stato completato l’acquisto del 60% del capitale di Eplay24, società di giochi online e scommesse sportive con una forte operatività omnicanale in Italia.

In evidenza Q2 2022

CASINÒ

• La divisione ha mantenuto la ripresa iniziata nel primo trimestre 2022 grazie all’aumento delle visite, all’ottima attuazione dei business plan e alla riapertura dei casinò in Marocco avvenuta a maggio, dopo oltre due anni di inattività. I redditi non hanno smesso di migliorare di mese in mese in tutti i paesi, riuscendo a superare a giugno quelli dell’anno 2019.

SLOT

• I modelli sviluppati dalla divisione B2B (UNIDESA) hanno continuato a contribuire ai buoni risultati di questa divisione, che ha consolidato la ripresa dei ricavi nel primo trimestre 2022.

ITALIA

• Seguendo lo stesso andamento, l’Italia ha registrato un miglioramento dei ricavi sia delle macchine VLT e AWP che delle sale.

SALE

• La Divisione Padiglioni ha consolidato il miglioramento iniziato nel primo trimestre, raggiungendo livelli di attività superiori al periodo pre-Covid grazie alla sistematica esecuzione dei piani industriali e ai miglioramenti operativi implementati.

SPORTIVO

• Molto positivi i risultati della divisione scommesse sportive, sostenuti dalla favorevole stagionalità del calendario sportivo. L’eccellente gestione della customer intelligence e l’approccio omnicanale del marchio hanno continuato a essere la chiave per mantenere il ritmo di crescita in tutti i canali e mercati.

BINGO

• Da aprile a giugno, la divisione ha continuato a migliorare il livello dei risultati sulla base delle azioni di fidelizzazione e recupero della clientela poste in essere dopo la revoca dei vincoli.

B2B – UNIDESA

• Il secondo trimestre ha visto il consolidamento del nuovo prodotto della linea Manhattan, Manhattan Reelvolution, il prodotto più venduto nel canale Hospitality, che, insieme al modello Kong Chita, ha permesso di riaffermare la leadership del brand nel canale Horeca in Spagna. Nel sottosettore Halls sono iniziate le vendite di Dragon Bonus e Fireshot Link.

• Nell’area Interactive, specializzata nei sistemi di gestione delle sale riunioni, si è registrato un aumento della quota di mercato grazie a nuove funzionalità.

A proposito di CIRSA

CIRSA è uno dei leader mondiali nelle attività di gioco e tempo libero e azienda leader nel settore in Spagna. La sua offerta in 9 paesi è composta da 150 casinò, più di 82.000 macchine ricreative, 78 sale bingo, 243 sale, quasi 3.000 punti scommesse sportive e dalla divisione industriale, che integra i processi di ricerca, progettazione e produzione di macchine ricreative e sale giochi, oltre a sistemi di gestione e interconnessione macchine. Ha anche licenze di gioco online in Spagna e America Latina.

Articolo precedenteScommesse MotoGP: Bagnaia e Ducati sulle orme di Agostini e MV Augusta. Pecco a un passo dal titolo, trionfo nel GP di Malesia a 3,50 su Sisal
Articolo successivoBelgio, il limite per il gioco online scende a 200 euro a settimana