“Non voglio negare o ignorare il problema del gioco patologico, ma occorre educare al gioco qualsiasi esso sia. Col proibizionismo non si è mai risolto nulla, ancor meno se mascherato e che serve solo a fare cassa”. Così Eugenio Bernardi,…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati