Il 29 aprile ASCOB in piazza per la legalità e il lavoro nel Lazio

Gli imprenditori e i lavoratori delle Sale Bingo aderenti alla associazione ASCOB parteciperanno alla manifestazione di venerdì 29 aprile “LEGALITA’ LAVORO LAZIO. I LAVORATORI DEL GIOCO PUBBLICO IN PIAZZA PER 3 BUONI MOTIVI” che si terrà sotto la sede della Giunta della Regione Lazio.

ASCOB – comunica l’associazione – condivide i temi e le proposte raccolte nel “Manifesto per la cultura del gioco legale” e lavora affinché sia possibile “continuare a costruire un modello virtuoso di gestione del gioco pubblico nel Lazio che valorizzi i principi e i valori ispiratori della Legge 5/2013 sul contrasto al Gioco d’azzardo patologico, senza spazzare via i presidi di legalità e senza regalare alle Mafie queste attività, ed altre, nel Lazio”.

L’appuntamento di venerdì 29 aprile deve essere un’ulteriore occasione di dibattito con le istituzioni municipali, comunali, regionali e nazionali per sollecitare una soluzione e scongiurare il rischio occupazione di 16.000 lavoratori per l’adozione del ‘distanziometro’, che entrerà in vigore dal prossimo mese di agosto.

Articolo precedenteSlot, Consiglio di Stato accoglie ricorso bar: “No a cancellazione da elenco Ries per pagamento rinnovo iscrizione effettuato con lieve ritardo”
Articolo successivoSale giochi e ‘sale esports’, dopo l’esposto anche un interpello ad ADM Lombardia