A testa alta e per di più orgoglioso. Paolo Tropiano gestisce una sala scommesse a Monopoli (BA). “Da sempre orgoglioso… Mi chiamo Paolo Tropiano, gestisco punti vendita Sunbet e sono titolare di un negozio gioco a Monopoli ormai da 12…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteA TESTA ALTA. “E’ finito il tempo del silenzio, se lo Stato rinuncia al gioco lo farò anche io”. Storia di Giuseppe e delle sue sale scommesse a Poggiaro (Lecce)
Articolo successivoA TESTA ALTA. “Difendo il mio diritto di lavorare e di farlo anche bene”. Storia di Paola, lavoratrice nella sala scommesse di Treviso