“Oggi pomeriggio è previsto il tavolo Stato-Regioni che potrebbe essere decisivo per conoscere la ripresa delle corse dei cavalli, o su base regionale o su base nazionale, ci auguriamo quindi di ricevere dal Mipaaf il protocollo sanitario definitivo e la data della partenza”. Così in una nota il presidente del Coordinamento Ippodromi, Attilio D’Alesio.

“Ormai dopo oltre due mesi di chiusura l’intero comparto è completamente allo stremo ed anche solo l’indicazione di una possibile data di ripartenza solleverebbe gli animi e ci metterebbe nelle condizioni di poter programmare l’attività. L’importante è che il Governo e le Regioni si ricordino che l’ippica è uno sport che si svolge nei 32 ippodromi nazionali ed è una filiera produttiva con migliaia di cavalli, proprietari, allevatori e professionisti che stanno soffrendo moltissimo le conseguenze sanitarie ed economiche causate da questa tragica pandemia. Già l’ippica era in una profondissima crisi prima del Coronavirus ed ora rischia concretamente di scomparire definitivamente. Aspettiamo notizie dal tavolo odierno”.