“Dal 1° gennaio 2022 entrano in vigore i nuovi limiti per l’utilizzo del contante nelle transazioni commerciali. Di conseguenza, dal 1° gennaio 2022 saranno possibili i pagamenti in contanti fino alla soglia di 999,99 euro ed obbligo di tracciabilità per quelli a partire da 1.000 euro. In caso di violazione potrà essere applicata una sanzione amministrativa da 1.000 euro a 50.000 euro. L’abbassamento del limite di utilizzo del contante è stato introdotto dall’art. 18 del D.L. 124/2019”. E’ quanto comunica il Sindacato Totoricevitori Sportivi.