L’International Betting Integrity Association (IBIA) e Branschföreningen för Onlinespel (BOS), l’associazione di categoria svedese per il gioco d’azzardo online, hanno firmato un accordo di partnership che fornisce un quadro per la cooperazione tra i due organismi.

Il memorandum d’intesa (MoU) vedrà le associazioni lavorare insieme su progetti di reciproco interesse. Si prevede che l’attività futura sarà particolarmente incentrata sulle sfide presentate dai recenti cambiamenti normativi in ​​Svezia e sulla promozione di disposizioni efficaci in materia di scommesse e integrità che mantengano anche alti livelli di supervisione del mercato e canalizzazione dei consumatori.

“Uno sport pulito, libero dalla corruzione, è della massima importanza per l’industria del gioco d’azzardo in Svezia. L’industria del gioco d’azzardo è una vittima quando le partite sono alterate, ed è quindi fondamentale non solo lavorare sodo, ma lavorare insieme, contro la manipolazione nello sport. Siamo molto lieti di approfondire ora la nostra collaborazione con IBIA nel nostro obiettivo comune; che le scommesse sportive devono essere divertenti, sicure, trasparenti e oneste” afferma Gustaf Hoffstedt, segretario generale BOS.

Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “I membri di IBIA hanno affrontato una serie di sfide normative in Svezia sin dalla sua apertura alle scommesse e le restrizioni sui prodotti di scommesse che dovrebbero essere introdotte all’inizio del 2021 aggiungeranno ulteriori oneri, in particolare rispetto agli operatori offshore non regolamentati. Riteniamo che tali restrizioni si dimostreranno controproducenti e speriamo che le autorità svedesi adottino un approccio basato sulle prove e riesaminino continuamente la loro posizione in merito. Nel frattempo, lavoreremo con i nostri colleghi di BOS per fare tutto il possibile per mantenere il mercato sicuro”.