“La democrazia liberale nel nostro Paese e nella nostra regione è a rischio. La liberalizzazione del gioco di azzardo e più in generale il liberismo, che è la condizione in cui agiscono le organizzazioni criminali, è un problema politico. Servono azioni concrete di contrasto alla illegalità perché allo stato attuale è sempre più spesso l’economia illegale a determinare le azioni e non la politica”. È quanto afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, commentando il rapporto della Banca d’Italia sull’economia lucana presentato oggi a Potenza al teatro Stabile.