L’appuntamento a Roma, giovedì 2 dicembre, con Confesercenti Amusement ed i maggiori protagonisti del settore

Oltre 60mila addetti tra impiegati diretti e indotto, più di 6200 aziende, per la maggior parte piccole e medie imprese di tradizione familiare, con oltre 30 anni di attività alle spalle e 750 milioni di euro di fatturato diretto annuo.

Questi i numeri del settore del gioco senza vincita in denaro che, negli ultimi due anni, ha registrato una perdita di fatturato del 95 percento per via della pandemia ed è in via di definizione una regolamentazione cruciale.

Per questo Federamusement-Confesercenti, Consorzio Fee, Sapar, New Asgi Italia, Acmi, Anbi, As.tro, Anesv, le principali associazioni del settore organizzano gli Stati Generali dell’Amusement.

Durante la giornata di lavori si svolgerà il convegno “Il gioco senza vincita in denaro, evoluzione di un settore in Italia e in Europa” in cui parteciperanno i principali protagonisti del comparto, italiani ed europei. Interverrà, tra gli altri, il Segretario Generale Confesercenti Mauro Bussoni.

Giovedì 2 dicembre 2021 – ore 10.30

“Palazzo Falletti” – Via Panisperna, 207 – Roma

Scarica la locandina

Articolo precedenteBilancio 2022. Damiano (FI): “Introdurre carte prepagate ricaricabili anche su rete fisica per garantire controllo su gioco d’azzardo”
Articolo successivoSuper Green Pass. Lamorgese annuncia decreto su controlli e multe: “Prefetti sensibilizzino esercenti”