“Più di 150mila lavoratori dipendenti del settore del gioco legale, della distribuzione specializzata, delle sale Bingo, delle case da gioco, delle sale scommesse e gaming halls sono in zona rossa dall’inizio della pandemia. Qualsiasi colore abbia avuto il resto d’Italia, anche se altri settori hanno aperto, i lavoratori del settore gioco legale sono stati bloccati, senza nessuna possibilità di tornare al lavoro. Migliaia di persone che vogliono soltanto avere gli stessi diritti di altri lavoratori di settori come la ristorazione. Non vogliono essere più ignorati”. E’ quanto fanno sapere i sindacati, che per il 26 marzo 2021 hanno organizzato una conferenza stampa online dalle ore 12 collegandosi al link https://call.lifesizecloud.com/8453793.

Il tema centrale sarà quello delle decisioni da prendere per l’Assemblea Nazionale dei lavoratori: mobilitazione e manifestazione per una ripresa del settore del gioco legale.

Presenti:

Per Filcams Cgil i responsabili nazionali Danilo Lelli e Luca De Zolt
Per Fisascat Cisl il responsabile nazionale Marco Demurtas
Per Uiltucs il responsabile nazionale Paolo Proietti