Il lancio del progetto finanziato dall’UE, IntegriSport Next ERASMUS +, si è tenuto ufficialmente oggi 18 febbraio in un incontro preliminare, questa volta online a causa delle circostanze attuali invece che, come originariamente previsto, nei Paesi Bassi.

Questo progetto, sviluppato e coordinato dalla CSCF Foundation for Sport Integrity, è considerato una continuazione del successo del progetto IntegriSport Erasmus + (2019-2020), consolidandosi come un’importante piattaforma per sensibilizzare le forze dell’ordine e la magistratura sui danni di manipolazioni sportive in Europa (#matchfixing).

GLMS è partner anche del primo progetto IntegriSport del 2019 ed è ora partner del nuovo progetto, con la possibilità di contribuire a erogare corsi di formazione mirati e potenziare il lavoro delle forze dell’ordine in tandem con il settore delle scommesse sportive, compresi i relativi membri nei paesi interessati.

Il progetto rappresenta un impegno comune per rafforzare la prevenzione e la cooperazione su questo fenomeno in sei paesi: Cipro, Estonia, Finlandia, Georgia, Malta e Svezia, riunendo gli sforzi di:

Organizzazioni partner nazionali: Polizia di Cipro; Polizia estone; Centro finlandese per l’integrità nello sport; Ministero dell’Istruzione, della Scienza, della Cultura e dello Sport della Georgia; Forza di polizia di Malta; Confederazione sportiva svedese;

Organizzazioni partner: Global Lottery Monitoring System (GLMS) e Leuven University

Organizzazioni sostenitrici: FIFPRO

Si prevede che quanto sopra sarà raggiunto attraverso il consolidamento di un programma completo di sensibilizzazione e supporto operativo alle forze dell’ordine (LEA) e alle autorità giudiziarie (JA) in Europa per affrontare questo fenomeno sotto lo stesso collettivo.

In questo modo, IntegriSport Next (2021-2022) genera davvero uno spazio ideale per le forze dell’ordine (LEA) e le autorità giudiziarie (JA) per discutere in riunioni transnazionali e programmi di formazione guidati da esperti riconosciuti sull’uso di tecniche investigative appropriate, strumenti legali, politica sportiva, scommesse sportive e valute virtuali nello sport a livello nazionale e internazionale per essere efficaci nella procedura penale in materia di matchfixing e altre questioni di integrità sportiva.