Sapar: “Il gioco legale va allargato il più possibile”

“Ha parlato dell’importanza del gioco di Stato e della necessità di ampliare il più possibile il gioco legale Stefano Saracchi, direttore per i giochi di ADM, durante l’audizione che si è tenuta a febbraio presso la Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico del Senato. Purtroppo è evidente il notevole giro di affari nell’ambito del gioco illegale che aumenta soprattutto se si tolgono dal territorio i punti di gioco legali: ‘Quest’espulsione del gioco pubblico dal territorio – ha spiegato Saracchi – ha permesso al gioco illegale di raccogliere una fetta di mercato molto, ma molto rilevante'”. Così in una nota Sapar.

“Il direttore ha poi insistito sulla necessità di allargare il gioco legale il più possibile perché non ci sarebbero informazioni dettagliate sul gioco se questo si svolgesse in ambito illegale: ‘Se allarghiamo le maglie – spiega -, avendo comunque un chiaro segno di applicazione delle norme, noi possiamo sapere tutto: dalla scommessa di un euro fino a quella di milioni di euro’.

In altre parole il gioco legale assicura dei controlli che non ci sarebbero nel gioco illegale perché, essendo al di fuori della rete telematica dei concessionari, richiede accertamenti sul posto e, quindi, evidentemente più complicati da effettuare”, conclude l’associazione.