Questa mattina alla sala Zuccari del Senato della Repubblica si è svolto il convegno, su iniziativa del Sen. Luigi Vitali, “una politica allacciata al futuro. Cerimonia di conferimento delle borse di studio”, per gli studenti più meritevoli dell’anno 2017/2018, figli dei gestori associati Sapar (servizi e apparecchi per le pubbliche attrazioni ricreative).

La suggestiva cerimonia condivisa con il dg Antonio Affinita del MOIGE (Movimento Italiano Genitori) ha visto la partecipazione anche del dr Gian Maria Fara, presidente Eurispes, con la moderazione della giornalista de Il Messaggero Barbara Carbone.

Il Presidente di Sapar Domenico Distante in un suo commosso intervento ha voluto evidenziare non solo le problematiche di “un settore additato e troppo spesso confuso con ambiti del tutto estranei a milioni di famiglie che onestamente e duramente lavorano per il settore dell’intrattenimento e del gioco legale e che come indotto porta all’erario quasi 10 miliardi, ma ha al contempo evidenziato l’importanza per “questi ragazzi meritevoli di essere orgogliosi dei loro genitori, nonostante il loro lavoro venga poco considerato dalla miopia di un Governo oggi confuso sul tema”; rivolgendosi quindi agli studenti li ha esortati nel loro cammino virtuoso promettendo loro di non smettere di combattere per ridare la giusta dignità ai loro genitori perché lavoratori onesti.

Il sen. Luigi Vitali plaudendo all’iniziativa che “esalta il merito” ha voluto sottolineare che la giornata è stata patrocinata del Senato della Repubblica “cosa non affatto scontata e che ci riempie di orgoglio”

I ragazzi infatti sono stati poi ricevuti al Quirinale per una visita del Palazzo.