“Nel 2018, sulla rete fisica, gli italiani hanno effettivamente speso poco più di 17 miliardi. E considerati i 50 milioni di maggiorenni che ci sono nel nostro Paese, questo corrisponde a 340 euro pro capite all’anno. Il che equivale a meno di 1 caffè al giorno!”

Queste le parole del Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, a commento dei dati, certificati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, contenuti nel Libro Blu 2018 che fa il punto sui dati relativi ai settori di competenza dell’Agenzia stessa.

“I dati relativi al fumo e tabacco sono tantissimi e molto interessanti – conclude Risso – tanto che siamo già al lavoro per una puntuale analisi. Ma già salta all’occhio, anche da una prima lettura che la spesa pro capite nel gioco è assolutamente contenuta, specie in considerazione del fatto che il settore genera oltre 10 miliardi di entrate erariali, cui vanno aggiunte le imposte dirette versate dagli operatori della filiera”

Commenta su Facebook