Tra gli ultimi a tirare su la serranda dopo il lungo periodo di lockdown, i gestori delle sale scommesse, slot e bingo. Nonostante il ‘via libera’, non tutti sono riusciti a riaprire: diverse sale hanno dovuto aspettare per mettersi in…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteSuperEnalotto bacia Salerno e Granarolo dell’Emilia (BO) con due vincite punti 5 da 78.201,74 euro
Articolo successivoTar Emilia Romagna accoglie ricorso sala scommesse e vlt a Bologna: sospeso atto di chiusura attività