(Jamma) Benché sia difficile, di questi tempi, raggiungere una piena condivisione, con un’Amministrazione Comunale, in materia di apparecchi da gioco lecito, realizzare insieme un percorso di studio e di analisi è già un primo e significativo passo.

Il Comune di Prato, a seguito di una lunga e proficua interlocuzione condotta dall’associazione AS.TRO ed in particolare dal responsabile per il territorio, il Consigliere Lorenzo Verona, ha varato un nuovo regolamento di disciplina degli apparecchi da gioco lecito che inasprisce alcuni profili organizzativi e burocratici, ma non introduce orari penalizzanti per le attività commerciali.

Il fulcro della nuova disciplina amministrativa, infatti, è la pubblicità (che viene giustamente ridimensionata), e l’analitica rivisitazione del procedimento autorizzatorio, finalizzato al contrasto della violazione della Legge Regionale già vigente.

Un provvedimento molto “concreto”, nel quale si è lasciata alla “porta” la demagogia adottata da altre iniziative comunali, preferendo una più ampia stesura dei luoghi sensibili, e una più stringente procedura per il rilascio dell’autorizzazione ex articolo 86 TULPS.

Di seguito il testo integrale del regolamento, trasmessoci per conoscenza dall’Amministrazione Comunale, al fine di divulgarlo più speditamente agli associati di zona.

Clicca qui per scaricare il regolamento.

Commenta su Facebook