L’amministratore delegato di BGC Michael Dugher (nella foto) si è congratulato con John Whittingdale dopo che gli è stata assegnata la responsabilità ministeriale per il gioco d’azzardo e le lotterie

L’ente per gli standard, il Betting and Gaming Council, si è congratulato con John Whittingdale dopo che gli è stata assegnata la responsabilità ministeriale per il gioco d’azzardo e le lotterie. Il ministro DCMS ha assunto il ruolo di Nigel Huddleston, che era stato a capo della Gambling Review del governo lanciata lo scorso dicembre. Whittingdale, deputato di Maldon, è stato in precedenza Segretario di Stato per la cultura, i media e lo sport, nonché presidente del comitato ristretto per la cultura, i media e lo sport. Si assume la responsabilità del gioco d’azzardo e delle lotterie mentre continua la richiesta di prove da parte del governo sulla Gambling Review.

Michael Dugher, amministratore delegato della BGC, ha dichiarato: “Vorrei dare il benvenuto a John Whittingdale nel suo nuovo ruolo fatto di maggiori responsabilità in DCMS. Conosco bene John dal mio tempo in Parlamento e nell’industria musicale. John ha un grande rispetto ed è un politico formidabile che porta una ricchezza di esperienza e conoscenza. Il BGC rappresenta la maggior parte del settore regolamentato – da negozi di scommesse, casinò, giochi online e bingo – e non vediamo l’ora di lavorare con lui. Questo è un momento incerto per molte delle oltre 100.000 persone che lavorano nel settore e che navigano in sicurezza in attesa di uscire dalle restrizioni Covid. La nostra industria vuole svolgere un ruolo completo nell’aiutare a rilanciare l’economia, sostenere l’occupazione e la crescita e contribuire al tesoro. Il BGC ha accolto calorosamente la Gambling Review del governo, che è un’opportunità d’oro per sfruttare il lavoro che abbiamo già svolto per aumentare gli standard, promuovere un gioco d’azzardo più sicuro e guidare grandi cambiamenti nel settore. Sappiamo quanto sia importante questo lavoro per il DCMS. Vorrei anche rendere omaggio a Nigel Huddleston, che ha svolto un lavoro eccellente in circostanze difficili. Ha sempre compreso l’importanza del settore per l’economia e per milioni di persone che amano godersi regolarmente e in sicurezza un po’ di svago. E’ stato sempre disposto a impegnarsi con noi, in particolare nel sostenere i continui progressi per offrire un gioco d’azzardo più sicuro. Dato l’importante contributo che l’industria delle scommesse dà allo sport e le sfide in corso che devono affrontare le finanze dello sport, non vediamo l’ora di continuare a lavorare con lui e gli auguriamo tutto il meglio”.