I più grandi membri del Betting and Gaming Council hanno deciso di donare tutti i loro profitti derivanti dal Britainna Stakes, che si svolge al Royal Ascot oggi, 17 giugno, a Prostate Cancer UK, Marie Curie, le tre organizzazioni di beneficenza delle forze armate e Care Radio.

Flutter (Paddy Power, Betfair, Sky Bet), bet365, Entain (Ladbrokes, Coral), William Hill, Kindred (Unibet), BetVictor, Betway, Rank Group (Grosvenor Sport), GentingBet, the Tote, AnzoGroup (livescore Bet e Virgin Bet), Fitzdares e Sporting Index hanno aderito all’iniziativa di raccolta fondi.

Consegneranno tutti i profitti che traggono dalla vittoria e dalle scommesse a senso unico, dopo aver detratto la tassa e i dazi. E se non trarranno profitto dalla gara, gli operatori hanno accettato di fare una donazione in beneficenza.

Tutto questo segue il successo della campagna di raccolta fondi Britannia Stakes dello scorso anno, quando sono state raccolte £ 250.000 per una serie di buone cause.

Michael Dugher (nella foto), amministratore delegato della BGC, ha dichiarato: “Sono assolutamente lieto che i membri più grandi della BGC stiano ancora una volta guidando questa fantastica iniziativa, che raccoglierà fondi vitali per alcune delle principali associazioni di beneficenza del paese.

Le corse sono uno sport che ha il potere di unire le persone e Royal Ascot è uno dei grandi momenti salienti del calendario. Milioni di persone si divertono e sono orgoglioso che le società di scommesse doneranno i loro profitti da una delle migliori corse di Royal Ascot per andare verso alcune cause brillanti che aiuteranno così tante persone da tutto il paese”.

Alastair Warwick, amministratore delegato di Ascot Racecourse, ha dichiarato: “Siamo entusiasti del fatto che l’industria delle scommesse donerà ancora una volta i profitti dei Britannia Stakes a questi meritevoli enti di beneficenza”.

Sir AP McCoy, diciannovenne campione di salto ostacoli, ha dichiarato: “È un’idea fantastica e, come l’iniziativa virtuale Grand National dell’anno scorso, spero che gli enti di beneficenza ricevano una grande manna dalla gara”.

Derren Maggs, amministratore delegato di Sporting Index, ha dichiarato: “Siamo molto felici di donare eventuali profitti sui Britannia Stakes alle associazioni di beneficenza come parte di questa iniziativa del Betting and Gaming Council. È bello vedere l’industria unirsi ed è qualcosa in cui siamo lieti di essere coinvolti”.

James McKay, direttore delle scommesse sportive per Livescore Bet e Virgin Bet, ha dichiarato: “Questa è una grande iniziativa a cui entrambi i marchi sono estremamente orgogliosi di essere associati e alla fine alcuni fantastici enti di beneficenza ne trarranno beneficio”.