“La giunta regionale del Piemonte ha deliberato di: 1) prorogare la data di scadenza per l’ultimazione dei corsi obbligatori di cui alla D.G.R. n. 5-851 del 23.12.2019, previsti dalla legge regionale per i gestori ed il personale operante nelle sale da gioco e nelle sale scommesse e per gli esercenti che gestiscono apparecchi per il gioco, al 31.12.2021;

2) di modificare, a seguito della proroga di cui al punto 1, il termine di cui alla D.G.R. n. 5-851 del 23.12.2019, stabilendo che l’apertura di nuove attività di sale da gioco e sale scommesse o la gestione negli esercizi di apparecchi, sia possibile solo dopo che i gestori ed il personale operante nelle sale da gioco e nelle sale scommesse e gli esercenti che gestiscono apparecchi per il gioco abbiano ultimato i corsi obbligatori conseguendo lo specificato attestato di frequenza e profitto;

3) di modificare il termine, a seguito della proroga di cui al punto 1, stabilendo che il primo quinquennio entro il quale occorre aver frequentato e ultimato l’aggiornamento decorre dalla data del 01.01.2022″.

Lo comunica in una nota Sapar.