“Alzi la mano chi ha già visto la pubblicità in televisione del signore che fa l’aeroplanino di carta e poi si reca in tabaccheria con un pacco sotto il braccio perché lo deve spedire. Siamo sicuri che già in molti l’avrete vista, perché è stata trasmessa sia sulla tv generalista che sulla paytv, a tutti gli orari del giorno e della sera. A quei pochi che invece non l’avessero ancora vista, la raccontiamo noi: l’immagine, anzi il frame che in assoluto buca lo schermo è quello sulla tabaccheria. In buona sostanza, tutto lo spot ruota intorno ad essa e questo non è un caso”. Così in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.

“La tabaccheria PuntoPoste è una realtà ormai consolidata, che eroga servizi come il pagamento dei bollettini e delle ricariche prepagate e gestisce anche gli ormai noti pacchi Amazon e non solo più i relativi resi, sempre più un vero e proprio riferimento per tutti coloro che fanno acquisti sulle piattaforme on line.

Le tabaccherie PuntoPoste sono più di 10.000 e tra poco saranno tutte pronte a gestire il nuovissimo servizio di spedizioni in uscita mediante l’uso di scatole preaffrancate.

Dopo aver firmato il nuovo contratto con Poste, i 10.000 PuntoPoste cominceranno a ricevere le scatole e della spedizione di quest’ultime se ne occuperà Servizi in Rete (società del gruppo FIT), che farà recapitare direttamente ad ogni tabaccheria PuntoPoste un kit iniziale composto da 20 scatole.

Quattro le misure delle scatole che Poste ha previsto: XS, Small, Medium e Large.

Sempre nel pieno stile SIR, l’operatività che ruota intorno a questo servizio e che coinvolgerà il tabaccaio è molto semplice e si esegue tramite il terminale LIS, senza scrivere o prendere nota di nulla.

Il cliente acquista la scatola più adatta alle sue esigenze tra i quattro formati messi a disposizione, la riempie e il tabaccaio l’accetta come un normale pacco. La sera passerà il postino a prenderla e la scatola inizierà il suo viaggio verso la destinazione finale.

Il progetto PuntoPoste si arricchisce e prende sempre più forma, la partnership che lega i tabaccai a Poste Italiane, l’abbiamo sempre detto, non è soltanto la gestione dei pacchi di Amazon ma era e sarà tanto altro e questo nuovo servizio ne è la dimostrazione.

Ma non ci fermeremo qui, stiamo lavorando a tante novità e a breve ve ne parleremo…

Un’ulteriore conquista e opportunità di sviluppo per l’intera rete delle rivendite, che ancora una volta conferma la sua importanza strategica sul territorio.

La tabaccheria sempre più negozio di vicinato, sempre più punto di riferimento, sempre più luogo dove le piccole incombenze quotidiane divengono più facilmente risolvibili”.