nevola
Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente Nevola dell’associazione “LaSentinella” dichiara che “la coraggiosa scelta di sospendere per due anni la legge che prevedere la chiusura delle sale in Trentino, è un passo importante per contrastare in modo efficace la criminalità e l’illegalità che in questo settore emerge quando si vieta il gioco legale. Inoltre, come già accaduto nella vicina Provincia Autonoma di Bolzano, la scelta di vietare il gioco legale sul 95% del territorio provinciale ha triplicato il numero dei giocatori compulsivi in pochi anni.

Il fenomeno del “gioco d’azzardo patologico” e non la “ludopatia” che con il gioco d’azzardo non ha nulla a che vedere, è un problema sociale che va studiato a fondo e affrontato in maniera efficace da persone competenti e non da tentativi imbarazzanti di politici senza alcuna competenza sul tema. Nevola ritiene che prendere del tempo per studiare e approfondire la dinamica della compulsione per porvi rimedio sia la giusta strada da compiere, come già avvenuto in Liguria”.

Commenta su Facebook