“E’ con grande soddisfazione che comunichiamo che l’aggio sulla vendita delle mascherine è ora al 50%. Su un prezzo al pubblico di 50 centesimi al pezzo, prezzo stabilito da un provvedimento del Commissario per l’emergenza, il compenso del tabaccaio è passato da 15 a 25 centesimi. Nel giro di pochi mesi, abbiamo quintuplicato il compenso. Un successo non della FIT ma di tutti noi tabaccai, che si fonda su un principio da tenere sempre a mente: affinché un progetto riesca c’è bisogno della collaborazione di tutti. Non solo bisogna essere capaci, è necessario farsi trovare pronti”. Così in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.