‘E’ assurdo vedere imprese di lunga tradizione perdere progressivamente il loro valore’. E’ quanto ha dichiarato Italo Marcotti, presidente di Federbingo.

“Le nostre aziende, imprese con oltre 50 anni di tradizione, che hanno dimostrato professionalità’ e capacità hanno perso valore ‎”. Lo ha detto Italo Marcotti di Federbingo alla conferenza stampa di apertura di Enada. Per Marcotti la difficile situazione legata agli interventi di regolamentazione delle attività di gioco a livello locale mette a rischio decine di migliaia di posti di lavoro. Il comparto infatti impiega 150mila lavoratori). Paradossalmente questa situazione sta doppiamente danneggiando i lavoratori che, vista la crisi che sta vivendo il Bingo, finisco per essere retribuiti di meno. Molto critica la posizione di Marcotti circa il fenomeno delle ludopatie, nei termini in cui ne parlano le associazioni che si occupano di prevenzione e trattamento.

Guarda il video

 

Commenta su Facebook