Le Marche sono l’ultima regione a far ripartire il gioco legale. (…) Ma se il lockdown è al tramonto, ci sono altre questioni aperte che preoccupano gli imprenditori, a cominciare dall’ulteriore tassazione dello 0,5% introdotta in piena pandemia, fino alle restrizioni della legge regionale 3/2017.

«Se non si cambia il testo, il 30 novembre 2021 sarà game over per tutti noi – commenta Paolo Gioacchini (nella foto), amministratore di GmgGames e G-Planet e vicepresidente nazionale di AsTro-. Il distanziometro salverà appena il 2% delle attività marchigiane. (…) Ma la principale materia del contendere è la retroattività del distanziometro -rileva Gioacchini sul Corriere Adriatico-, perché dovrei demoralizzare la mia attività se la banca che ho accanto è arrivata dopo di me?».