“Le lavoratrici e i lavoratori del settore in presidio oggi in tutta Italia e anche a Genova davanti alla Prefettura per chiedere la riapertura delle sale bingo e di tutto il mondo del gaming. Un settore che sta soffrendo fortemente la continuativa chiusura con lavoratrici e lavoratori che chiedono considerazione e il diritto di ricominciare a lavorare, denunciando lo stato di incertezza in cui ormai da sei mesi si ritrovano”. Così la Filcams Cgil Genova Liguria.

Maurizio Fiore della segreteria regionale ha aggiunto: “Per noi oggi è una giornata molto importante, parliamo di un settore poco conosciuto ma molto bistrattato. Le attività sono ferme ormai da ottobre, i vari decreti legge hanno impedito la ripresa, il gaming ancora una volta non è considerato”.